I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5642484

Il Nola batte due super colpi: i fratelli Napolitano in bianconero


Nola - Entra nel vivo il mercato del Nola 1925. Dopo le conferme di Olivieri, Vaccaro e Mocerino e gli acquisti di Colarusso e Pepe, la società bianconera è lieta di annunciare il tesseramento per la stagione 2018/2019 di Daniele Napolitano (2001) e Giuseppe Napolitano (1997). Fratelli, nolani doc e con talento e voglia di emergere da vendere, Daniele e Giuseppe Napolitano sono due super colpi della nuova dirigenza bianconera alla vigilia del prossimo campionato di serie D. Daniele Napolitano, non ancora maggiorenne (compirà 18 anni nel 2019) è un centrocampista di grande talento e fisicità cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Lazio voluto fortemente dal Direttore Sportivo biancazzurro, Igli Tare rimasto incantato dal talento cristallino di un allora giovanissimo Daniele. Dopo gli importanti e formativi anni alla Lazio, Napolitano ha maturato un altrettanto importante esperienza nel settore giovanile del Lanciano. Adesso nella sua Nola proverà a compiere un ulteriore step di crescita umana e tecnica per poi spiccare definitivamente il volo. Giuseppe Napolitano, fratello maggiore di Daniele, è un attaccante esterno classe ’97 che fa di velocità e tecnica i suoi punti di forza. Cresciuto nel settore giovanile del Lanciano, ha poi espresso parte del suo enorme potenziale con Gelbison prima e Gragnano poi potendo già vantare, ad appena 20 anni, ben 60 presenze in serie D. “Con il tesseramento dei fratelli Napolitano ci siamo assicurati due talenti eccezionali che conoscono Nola e sono pronti a dare il massimo per questi colori – ha dichiarato il presidente bianconero, Alfonso De Lucia -. D’accordo con mister Liquidato, abbiamo colto questa opportunità che la dice lunga su come e quanto questa società stia lavorando per costruire una squadra immediatamente competitiva e pronta a puntare sui talenti del territorio. Nel complimentarmi con il nostro direttore sportivo, Felice Iovino, voglio ringraziare Daniele e Giuseppe per l’entusiasmo e la voglia mostrata sin dalle prime battute di questa splendida trattativa”.

Ricerca / Colonna destra


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia