I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5642427

il Nola riparte dalla serie d con mister Liquidato e un nuovo progetto societario


Nola - Il nuovo Nola ripartirà dalla D. La lunga estate bianconera inizia all’insegna delle grandi novità. A poco più di un mese dalla conclusione del campionato di Eccellenza, la S.S. Nola 1925 è infatti in procinto di acquisire il titolo sportivo di serie D dal Savoia cogliendo al volo la grande opportunità di riportare immediatamente il Nola nel grande calcio interregionale. La decisione, che sarà perfezionata nelle prossime ore salvo ripensamenti dell’utimissima ora, è in linea con le rinnovate ambizioni della nuova società bianconera che intende regalare, a tutta la città, un autentico sogno ad occhi aperti che affonderà le proprie basi in un progetto tecnico-imprenditoriale a dir poco avveniristico.
Il Nola approccerà alla nuova categoria cambiato nella forma e nella sostanza. La società bianconera ha infatti presentato il nuovo logo e la sua nuova veste grafica che accompagnerà il percorso di una realtà che punta con decisione a rifare di Nola un autentico polo d’eccellenza calcistico italiano. Nel nuovo logo bianconero sono condensati i tratti distintivi della città con la lettera N sormontata dall’inconfondibile skyline di Piazza Duomo in occasione della Festa dei Gigli, e sorretta dall’anno di fondazione. Tradizione e innovazione, saranno questi i fili conduttori del nuovo Nola all’indomani del prossimo cruciale triennio nel corso del quale la dirigenza accompagnerà l’aspetto tecnico-agonistico con importanti investimenti nel campo della comunicazione con l’intento di creare un vero e proprio network attorno al brand Nola.
Cardine del nuovo progetto tecnico bianconero sarà mister Stefano Liquidato. L’allenatore protagonista assoluto della cavalcata iniziata lo scorso campionato dal mese di dicembre (con il Nola in zona retrocessione) e conclusasi con la finalissima playoff persa ai supplementari sul campo dell’Agropoli, è stato infatti confermato alla guida della squadra ed allo stesso tempo nominato Direttore Tecnico anche del settore giovanile. Settore giovanile che tornerà al centro di tutto il progetto e completamente nelle mani della società bianconera che intende farne il fiore all’occhiello di tutta l’attività tornando ad essere riferimento socio-sportivo per tutti i giovani di Nola e dintorno proprio come fu ad inizio anni ‘90.
Infine un occhio alle prime mosse di mercato: confermati il faro del centrocampo Mimmo Olivieri, il centrocampista classe ’90, Sabatino Vaccaro, e il difensore Angelo Mocerino, tra i migliori nella passata stagione, il Nola è lieto di annunciare gli acquisti del forte e ricercatissimo centrocampista ’93, Marco Colarusso e del difensore del 1991, Felice Pepe, entrambi provenienti dal Cervinara. Quattro grandi colpi quelli messi a segno dalla S.S. Nola 1925 che nei prossimi giorni completerà una rosa che punterà da subito ad essere protagonista in serie D. Il nuovo Nola riparte dalla D, da una nuova società, con quattro grandi colpi di mercato ed un sogno nel cuore: guardare già vero al 2025, l’anno del centenario, strizzando l’occhio alla Lega Pro. E allora come recita l’hashtag lanciato dall’Area Comunicazione bianconera … #DiamociDentro
 
di Alberto De Sena 
Ricerca / Colonna destra


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia