I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5568981

L’ Asd commercialisti e Sport Nola cala il tris vinto il terzo scudetto delle professioni


L’ Asd Commercialisti e sport Nola si conferma per il terzo anno consecutivo vincitore del torneo delle Professioni  edizione 2017/2018, organizzato  dall’ASD medici Napoli  in collaborazione con l’associazione arbitri albatros.

Vincere è di per sé una cosa eccezionale, ma ripetersi è un fatto assolutamente straordinario! Se poi la storia si ripete per il terzo anno consecutivo allora si capisce il valore di una squadra che dal 2015 non arretra di alcuna posizione nella classifica finale: sempre primi! E’ questa in sintesi la storia dei commercialisti di Nola, guidati da mister Pirozzi, dal dirigente Buono e dal capitano Prisco; ma è soprattutto la squadra che dentro e fuori dal terreno di gioco ha espresso tutto il suo valore esprimendo negli anni una coesione ed unità ineguagliabile; i consiglieri dell’Ordine di appartenenza – Simonetti e Aliperti (quest’ultimo meno presente a causa di un infortunio ma sempre legato alla squadra) – unitamente agli altri calciatori hanno consentito il raggiungimento di un risultato importante. Sicuramente l’invenzione di De Stefano tra i pali – determinante in alcuni momenti del campionato – è stata la sorpresa di questa edizione; il reparto difensivo – Franzese Giuseppe, Notaro, Granato e Liguori – e quello offensivo – Prisco, Panico e Cappuccio – sono stati i migliori del campionato (miglior difesa e miglior attacco). Ma la zona nevralgica del campo occupata da Simonetti, Giudice, Bartiromo, Franzese Carmine, Tarantino è stata altrettanto determinante, come determinanti sono stati gli innesti a partita in corso dei colleghi Vecchione, Buono, Alfiore,  Nusco, Di Palma. esempio di disponibilità e professionalità. Insomma un cocktail di professionalità esplosiva che vince e convince senza ma e senza se: complimenti!

Per dovere di cronaca non si può non citare il valore delle squadre avversarie, in particolare gli Ingegneri, molto più giovani e tecnicamente forti, gli Architetti ben organizzati e ben messi in campo, ed i Medici agonisticamente validi, che hanno dato filo da torcere ai commercialisti campioni. Gli informatori, alla prima esperienza e partecipazione, sicuramente saranno più competitivi nelle prossime edizioni.

Insomma un manifestazione ben organizzata che ha consentito agli attori di esprimersi su un palcoscenico....diverso da quello quotidianamente occupato dai valori delle rispettive professioni.

 

 

Ricerca / Colonna destra


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia