I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5994745

Nola Amministrative 2019, confronto aperto in Fratelli d'Italia. Nello Savoia " Sulla collocazione decide il coordinamento provinciale"


Nola – E’ confronto aperto all’interno di Fratelli d’Italia circa la collocazione da assumere in vista delle amministrative di primavera. Nel recente incontro del cartello delle civiche, dove partecipano anche le forze dell’ex opposizione, ha preso parte anche Carmela Rescigno, dirigente nazionale del partito di Meloni. Una partecipazione che va nell’ottica del confronto ai tavoli, prima di una formale e ufficiale scelta di campo. Un’ opzione che potrebbe anche prevedere la costituzione di una lista civica ad ispirazione Fratelli d’Italia. Sulla vicenda, però, si mostra piuttosto critico il coordinatore cittadino, Felice Mercogliano. “Non posso fare altro che prendere le distanze da ciò che, fino adesso, la Rescigno ha detto e partecipato al tavolo tenutosi lunedì. Su un territorio come Nola –  afferma Mercogliano - non si può lasciare a casa il simbolo ed affiancarci a liste civiche di sinistra. È contro la nostra  natura, essendo uomini di partito, non andare con partiti e civiche di destra. Si sta perdendo di vista il nostro orientamento politico. Il mio compito da Commissario cittadino,oltre a far crescere il partito sul territorio, (dal 2015 ad oggi) è quello di preparare la lista  mettendomi in gioco, candidandomi in prima linea e indicare ai miei superiori la giusta collocazione per questa tornata elettorale. Essendo il sottoscritto di Nola nessuno può conoscere meglio di me la situazione in cui versa la città, i malcontenti dei miei concittadini, e solo se si è del posto si possono capire tante cose.  Confido- conclude Mercogliano - nei miei superiori a risolvere quanto prima questa spiacevole situazione”.

A chiarire l’ attuale momento del partito è però il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Nello Savoia. “Abbiamo avviato un confronto con i movimenti e i partiti presenti sui territori – afferma Nello Savoia –. A Nola, Carmela Rescigno, che è delegata ad interfacciarsi ai tavoli, quale responsabile degli Enti locali, sta procedendo ad una ricognizione per aderire al miglior progetto possibile che sia quanto più aderente all’iniziativa di rinnovamento che intendiamo portare avanti. Quel tavolo è un cartello civico di forze che certamente non guarda a sinistra, visto che non vi è nessun soggetto di tale orientamento. Ad ogni modo, l’ultima parola, rispetto alla collocazione, spetta a questo coordinamento provinciale da me presieduto. Mi auguro che il coordinatore cittadino, al di là di ogni ragione, si attenga alle indicazioni del partito”.

 

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia