I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale



5775582

Nola, via Facente: i cittadini potranno allacciarsi alla rete fognaria. Accordo tra Gori – Ente idrico campano – Comune di Nola


Nola – I cittadini di via Facente potranno allacciarsi alla rete fognaria esistente. Tutto questo per effetto dell’accordo siglato, alcuni giorni fa, tra Comune e la Gori, ente gestore delle risorse idriche. Si tratta di un provvedimento atteso da anni da parte dei residenti, nonostante l’opera fosse completata da tempo. “Finalmente le abitazioni di via Facente a Nola potranno allacciarsi alla rete fognaria esistente. – dichiara l’ex consigliere comunale, Francesco Pizzella - Accordo firmato ieri (mercoledì 16/01/19) tra Ente idrico campano-Gori-Comune di Nola per il trasferimento della condotta all’E.I.C alla gestione di Gori spa. Un provvedimento atteso dai residenti che in tutti questi anni nonostante l’opera fosse stata realizzata non hanno potuto utilizzarla, con aggravio di spese nella gestione della vita familiare. Neanche le numerose denunce dei residenti e le rimostranze presso l’ufficio dell’allora Sindaco, negli ultimi quattro anni, hanno indotto l’Amministrazione Biancardi ad assicurare un servizio di pubblica utilità ed obbligatorio per legge. Hanno litigato anche su questo, su chi avrebbe dovuto farsi il selfie sulla strada ad opera compiuta ed intanto i cittadini aspettavano e continuavano a pagare l’autobotte che svuotava le loro vasche”. Le sollecitazioni sono però continuate anche con la gestione commissariale intervenuta a partire dallo scorso maggio e finalmente si è arrivati al sospirato accordo che darà il via agli allacci alla rete fognaria da parte delle utenze domestiche. “Finalmente – continua Pizzella - grazie alle continue sollecitazioni partite fin dall’insediamento della Commissione Prefettizia da parte dei residenti, all’impegno di Massimiliano Manfredi, alla solerzia del Commissario Manganelli, del Presidente Gori, Ing. Di Natale, e dell’Ente Idrico Campano si è giunti alla firma dell’accordo.Negli ultimi anni anche le cose normali – conclude Pizzella - sono diventate impossibili per la corsa al primato che ha caratterizzato la vita amministrativa della nostra città”. Lo stesso Pizzella, ex consigliere di opposizione, sta preparando una lista civica che si affiancherà alle altre che costituiranno il cartello civico dell’ opposizione. Tra i punti programmatici della proposta, in corso di elaborazione, vi è anche il rilancio delle zone periferiche della città attraverso un programma di potenziamento dei servizi. 

Ricerca / Colonna destra


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia