I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5603173

Nola, amministrative 2019. Nello Savoia, responsabile provinciale Fdl "Non c'è mai stato un accordo con la Lega"


Nola – “Non c’è mai stato alcun accordo con la Lega per le amministrative del 2019 a Nola”. Ad affermarlo è Nello Savoia, responsabile provinciale di Fratelli d’Italia. “Il tema – continua Savoia – non è mai stato all’ordine del giorno ed il partito nei suoi organi ufficiali non ne è mai stato investito”. Ed a proposito dell’accordo che la locale sezione della Lega avrebbe sottoscritto con il dirigente nazionale, Vincenzo Sorrentino, sempre Savoia afferma di non conoscere quest’ultimo che potrebbe essere un iscritto al partito, ma certamente privo di alcun potere di rappresentanza. E allora come si giustifica l’utilizzo del simbolo fatto fino ad oggi, accostato alla coalizione denominata “Casa della buona amministrazione”? “Ogni utilizzo del simbolo è stato fatto senza autorizzazione del partito”. Chiude categorico Savoia. Il caso dell’uso improprio del logo del partito della Meloni è esploso all’ombra dei Gigli, allorché Carmela Rescigno, responsabile per enti locali di Fdl, ha minacciato di adire alle vie legali nei confronti del locale segretario della Lega diffidandolo dall’inserire il logo del partito nei documenti promozionali e politici della coalizione “Casa della buona amministrazione”. “Al momento – conclude Savoia – il partito non ha assunto alcuna collocazione in merito alle prossime amministrative. Carmela Rescigno in maniera informale ha aperto un contatto con alcune liste civiche e nei prossimi giorni mi incontrerò con lei, così come con il neo commissario del partito, Felice Mercogliano, per vagliare e definire la nostra posizione ufficiale”.

La bagarre sembra non toccare più di tanto il tavolo delle civiche costituitosi alcuni giorni fa, al quale ha partecipato anche la stessa Rescigno. “Il nostro progetto – afferma Vincenzo Iovino – resta aperto a tutti coloro vogliono dare un fattivo contributo e sposare questo progetto di trasparenza e partecipazione per una svolta per la nostra città. Carmela Rescigno, pur appartenendo a Fratelli d’Italia, si  è  mostrata molto sensibile a questo discorso civico, lasciando aperto un dialogo che credo possa essere molto positivo e costruttivo”.

La prossima settimana si prospetta chiarificatrice per sgombrare il campo da equivoci e confusioni che si sono ingenerati in questi giorni. Appare evidente che le questioni sollevate hanno investito anche i piani sovra comunali dei partiti coinvolti tanto da rendere necessario un loro intervento. E’ verosimile che a breve documenti ufficiali ristabiliranno in un senso o in un altro le filiere e i poteri di rappresentanza. La campagna elettorale ormai entra nel vivo ma la frammentarietà appare essere una costante non solo tra le formazioni politiche, partitiche o civiche che siano, ma anche al loro interno, restituendo un quadro di grande caos dove risulta difficile orientarsi. 

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia