I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale



4979667

Contrasto alla povertà: 1.897.320,00 di euro per le famiglie in difficoltà. Geremia Biancardi: “Non solo aiuti economici ma creazione di opportunità di riscatto duraturo”


Nola - 1.897.320,00 di euro per tre anni: sono le risorse che saranno destinate alle famiglie bisognose dell’Ambito sociale  territoriale N23 attraverso  attività per favorire l’inclusione sociale e l’inserimento lavorativo.  I fondi sono quelli relativi al finanziamento del  Programma di supporto alla misura SIA gestito dal ministero del welfare e la convenzione è stata sottoscritta dal sindaco di Nola Geremia Biancardi che è presidente del coordinamento istituzionale dell’Ambito di cui fanno parte 14 Comuni e di cui Nola è capofila.

 

“Quello ottenuto  – spiega il primo cittadino – è un risultato importante oltre che strategico per le famiglie del nostro territorio  perché ci consentirà di intervenire con misure ad hoc per trasformare le risorse economiche in una concreta opportunità di contrasto al fenomeno della povertà oltre che in un decisivo aiuto per le famiglie in difficoltà”.

A lavorare al programma predisposto dall’Ufficio di Piano dell’Ambito N23  ci sarà anche un'equipe multidisciplinare e sarà inoltre previsto un apposito  info point.

Per gli operatori impiegati sono stati previsti specifici  percorsi formativi permanenti finalizzati all'apprendimento del modello d'intervento.

Tra le iniziative previste  anche quelle che avranno come obiettivo il  sostegno educativo ed extrascolastico, oltre che tirocini finalizzati all’inclusione sociale, alla formazione integrata per l'inserimento lavorativo. Si procederà, inoltre, all’inserimento dei soggetti svantaggiati  in cooperative sociali. 

 

Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia