I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale



4918394

Nola, bilancio 2017: l'approvazione potrebbe esserci il prossimo 28 aprile


Nola – Il tempo sta per scadere: per il bilancio di previsione occorre imprimere una marcata accelerazione. La diffida del prefetto è giunta lo scorso 4 aprile per la mancata approvazione del documento finanziario entro i termini previsti dalla legge, e cioè il 31 marzo.” L’extra – time “di venti giorno fissa la nuova scadenza entro e non oltre il 2 maggio, un conteggio che tiene conto anche dei giorni festivi. Per domani mattina è fissata una conferenza dei capigruppo che potrebbe anche determinare la data per la convocazione del Consiglio comunale per la discussione del bilancio. L’ipotesi di lavoro è quella del prossimo 28 aprile: salvo sorprese, dovrebbe essere questo il giorno utile per la seduta, visto che sulla stessa pare esserci una generale convergenza. Nel frattempo continua il confronto all’interno della competente commissione presieduta dal consigliere Angelo Siano. L’organo consiliare sta analizzando le varie voci e capitoli, oltre che gli interventi contenuti nel documento programmatico. Anche il collegio dei Revisori dei conti ha già fatto pervenire il proprio parere positivo anche se non privo di osservazioni e di suggerimenti per l’amministrazione. “Inoltre  si legge nel documento – nonostante i solleciti fatti nella prima, seconda, e terza decade di gennaio, il conto del tesoriere non è stato ancora consegnato”. Ed a proposito del servizio di tesoreria, viene rimarcato come quello in corso con l’attuale istituto bancario sia un rapporto solo di fatto visto che la relativa convenzione è ormai scaduta dal 2013. Inoltre, il collegio si duole della circostanza che solo dopo numerose sollecitazioni è stato possibile reperire i dati relativi alle partecipate del comune. Infine, un’ ultima chiosa, il collegio la dedica all’ufficio Ragioneria dell’ente di piazza Duomo che “Andrebbe potenziato…. Alcuni agenti contabili non ricoprono tale funzione con atto amministrativo. Sono agenti contabili di fatto”. Intanto nell’ultima seduta della commissione finanze ad essere ascoltato è stato l’assessore ai trasporti e alla Polizia municipale, Antonio Manzi. Nel corso dell’audizione, il rappresentante dell’esecutivo ha illustrato gli interventi che si intende mettere in campo. In particolare, l’attenzione è stata focalizzata sul progetto della videosorveglianza che coinvolgerà non solo il centro della città ma anche le periferie. Un sistema tecnologicamente avanzato finalizzato al monitoraggio del territorio e alla prevenzione dei reati comuni, in particolare a contrastare il fenomeno dello sversamento illegale dei rifiuti. Per l’intervento è stata prevista la somma di 500.000 euro che sarà reperita attraverso l’accensione di un mutuo. 120 mila euro, provenienti da una quota parte delle sanzioni per infrazioni stradali, saranno invece investiti per il potenziamento degli attraversamenti pedonali con rialzi, segnaletica adeguata, e segnalatori ottici. Resta ancora senza soluzione il caso del gruppo consiliare Uniti per il territorio, assenti durante l’ultimo Consiglio comunale. “Al momento non abbiamo alcuna dichiarazione da dare” Hanno commentato i diretti interessati. 

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia