I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


6425057

Casamarciano nel weekend screening sierologici gratuiti. Il sindaco Manzi: "Anticipiamo la fase 3 della regione Campania portando avanti il progetto di prevenzione"


Casamarciano - Si terranno venerdì 15 e sabato 16 maggio presso la sede della Protezione Civile nel rione Gescal a Casamarciano i test sierologici da Covid19 di richiamo. Ad effettuare l'esame saranno infatti i soggetti che, lo scorso 11 aprile, si sono sottoposti allo screening aderendo all'iniziativa promossa dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi per contenere il contagio e la diffusione del virus tra i residenti. 
Casamarciano, come si ricorderà, è stato tra i primi comuni a lanciare il progetto di contenimento contagio attraverso i test sierologici poi adottato anche dalla regione Campania. 
Inizialmente rivolto ai cittadini residenti maggiormente esposti al pubblico per motivi lavorativi, il programma è stato ora esteso anche ai soggetti residenti impegnati al di fuori della comunità. 
Tante le richieste volontarie arrivate finora in Municipio.
 
"Anticipiamo ancora una  volta la regione Campania dando vita a quella che il presidente Vincenzo de Luca chiama la fase 3 con screening a tappeto sui soggetti a contatto con il pubblico - spiega il sindaco Andrea Manzi - Un lavoro di prevenzione reso possibile grazie alla disponibilità dei nostri medici di base Giovanni Cavaccini, Clemente e Maria de Rosa con l'infermiere Carmine Antonio Tafuro ed il biologo Pietro Tortora che, in modo del tutto volontario, hanno messo a disposizione della comunità energie e tempo, oltre alle indubbie capacità professionali, per il bene della salute pubblica. Andiamo avanti con senso del dovere supportati dal senso di responsabilità dei nostri cittadini che - termina Manzi - hanno avuto un comportamento rispettoso durante tutto il periodo dell'emergenza".
Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia