I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale



4683350

Il Consiglio comunale ha approvato ieri giovedì 4 maggio il bilancio di previsione 2017-2019. Nella stessa seduta votato anche il DUP


Saviano - Con 8 voti favorevoli, 1 contrario e 5 astenuti, il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione 2017-2019. Prima dello strumento finanziario, è stato approvato con identica votazione anche il DUP (documento unico di programmazione). Si tratta dell'ultimo bilancio approvato da questo consiglio comunale che si rinnoverà, per scadenza naturale,  il prossimo 11 giugno. Quello approvato è il cosiddetto bilancio armonizzato con voci che acquistano maggiore attendibilità rispetto al passato e con meccanismi che mettono in sicurezza i conti rispetto alle incertezze che possono derivare da imprevisti di vario genere attraverso l’accantonamento di risorse. Tra queste il Fondo crediti di dubbia esigibilità (FCDE) e il Fondo rischi contenzioso (FRC) finanziati nell’ambito della spesa corrente rispettivamente con € 691.000,00 e di € 381.000,00.

 

Le spese correnti di competenza 2017 ammontano complessivamente a 8.496.630,39. A questi si aggiungono 29.755.00 di residui passivi reimputati nel 2017 e finanziati col fondo pluriennale vincolato di pari importo.

 

Le spese più significative riguardano  il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti  che ammonta a circa 2.260.000,00 euro e quello per il personale per complessive € 1.991.242,18;  le spese per le rate di ammortamento dei mutui o per il rimborso di altri prestiti per complessivi 985.000,00 euro circa di cui 270.000,00 di interessi e circa 715.000,00 di quote capitale;  le spese per il riconoscimento di debiti fuori bilancio, comprese quelle impegnate in esercizi precedenti riguardanti debiti riconosciuti e triennalizzati, per complessivi 138.000,00 euro. I trasferimenti di capitale ammontano complessivamente a 270.000,00 euro circa e sono costituiti da circa 60.000,00 euro per istruzione e diritti allo studio, 60.000,00 settore turistico, 104.000,00 euro trasferimento 5% della tassa rifiuti alla provincia, 40.000,00 euro nel settore sociale.

 Il totale delle entrate correnti ammonta a complessivi 8.541.385,39 euro costituito da entrate tributarie,trasferimenti correnti,entrate extra tributarie e avanzo di amministrazione. infine sul  fronte investimenti, il consiglio ha già approvato il programma triennale delle opere pubbliche che trova ovvio riscontro all’interno del bilancio di previsione. In particolare, per il 2017 sono previste spese in conto capitale per circa 10.700.000,00 di euro.

 

Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia