I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5573694

Casamarciano, al via la terza edizione del festival nazionale del teatro


Casamarciano – Al via la terza edizione del “Festival nazionale del teatro di Casamarciano”. Nella giornata di ieri è stato presentato il ricco cartellone delle manifestazioni che quest’anno si arricchisce di nuovi elementi. Non solo teatro, ma anche tanti sapori. I percorsi enogastronomici, infatti, rappresenteranno un elemento caratterizzante di questa edizione.

“Anche per quest’anno grazie al grande lavoro di tutti ed il sostegno degli sponsor siamo riusciti a garantire lo svolgimento del Festival – ha dichiarato il sindaco di Casamarciano, Andrea Manzi – l’imperativo categorico da seguire è quello di fare sistema, soprattutto in tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo. Sono, ora più che mai convinto, ed i fatti lo dimostrano, che solo con un grande e costante impegno collettivo, potrà compiersi l’evoluzione di una realtà tradizionalmente agricola, come quella Casamarcianese, in un distretto economico cultural evoluto che sappia cogliere opportunità che potenzialmente sussistono, ma che al momento nessuno sia in campo politico cogliere opportunità che potenzialmente sussistono ma che al momento, nessuno, sia in campo politico che in campo imprenditoriale, ha ancora saputo o voluto vedere e cogliere a pieno”.

 

Il Festival Nazionale del teatro di Casamarciano è ormai una realtà che anno per anno si sta imponendo, soprattutto per i suoi alti contenuti e per la grande qualità degli spettacoli e degli artisti. Tutto questo grazie al lavoro attento dell’esperto direttore artistico Totò Nicosia. “Anche quest’anno abbiamo messo su un cartellone equilibrato – ha dichiarato Nicosia – .Questa terza edizione avrà come protagonista molte donne, sia come premiate sia come ospiti, e abbiamo voluto insistere su questo aspetto perché siamo convinti che le donne in questo momento storico, e in particolare in Italia, siano al centro di una profonda trasformazione, protagoniste di un cambiamento che le vede ai primi posti nelle battaglie civili, sociali, culturali.

 

Per quest’anno diverse le partnership avviate nel solco dei percorsi enograstronomici. In particolare, abbiamo quelle con i comuni di Castelvenere, di Faicchio, di Gioia Sannitica, e San Potito Sannitico. Da evidenziare anche la collaborazione istituzionale del comune di Avella. Presente alla conferenza stampa, insieme a diversi sindaci del territorio, anche l’onorevole regionale Carmine Mocerino che ha promesso massimo impegno nei limiti delle possibilità finanziarie di Palazzo Santa Lucia per rendere ancora più ricca di quanto già non sia la manifestazione. Al termine della presentazione, le strade di Casamarciano sono state percorse dal corteo storico, in abiti rinascimentali, della Pro – Lauro presieduta da Pasquale Colucci, reduce dal grande successo di Lumina in Castro. Il suggestivo corteo ha accompagnato gli ospiti nell’area Festival. La manifestazione si concluderà il prossimo 15 settembre. Un’ occasione da non perdere per trascorrere serate in compagnia del buon teatro e dei prodotti tipici. 

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia