I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5994697

Palma Campania, domani la terza edizione di Ecosuoni


Palma Campania - Ritorna Ecosuoni Festival: l’appuntamento è per domani  presso l'Isola Ecologica di Palma Campania (NA), in Via Isernia, a partire dalle 20,30. Si tratta della kermesse dedicata all'ecologia ed alla musica rock che anima l'isola ecologica di Palma Campania. La terza edizione fonde la valorizzazione delle giovani realtà musicali alla tendenza glocal, mantenendo intatta la qualità artistica offerta in modo assolutamente gratuito.

 

Sullo stage ricavato negli ampi spazi del centro ecologico cittadino si alterneranno il giovanissimo power trio Wendigo e due fra le band indipendenti più importanti del panorama italiano: i napoletani Foja e Lo Stato Sociale.

 

Il Festival EcoSuoni in un’isola ecologica può sembrare un’idea bizzarra. Tuttavia, il centro di raccolta del Comune di Palma Campania rappresenta uno spazio da vivere in molti modi dove non esiste un limite funzionale, strutturale o sociologico che non possa essere trasformato in una risorsa per creare progetti eclettici ed ambiziosi di qualsiasi natura.

Il programma EcoSuoni 2014 prende spunto da un progetto dell’Assessorato all’Ecologia del Comune di Palma Campania, in collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale (C.E.A.) comunale e, da quest'anno anche con l'associazione onlus EcoSuoni.

“L’iniziativa nasce per sensibilizzare i giovani sulle problematiche ambientali. – dichiara Filippo Carrella, assessore all’Ecologia presso il Comune di Palma Campania – Forti del successo ottenuto nelle precedenti edizioni, intendiamo continuare a battere con insistenza questo tasto, sfruttando il binomio vincente “musica-ambiente”, che risulta tanto caro ai giovani di oggi. L’obiettivo è alimentare la cultura dell’ambiente, favorire la sua tutela e la sua conservazione, mettendo al bando tutte le azioni che lo deturpano e lo devastano. Purtroppo, la piaga dell’inquinamento è ben tangibile sul nostro territorio, pertanto la nostra speranza è tutta riposta nei giovani, con i quali e grazie ai quali speriamo di assicurare un futuro sano, sicuro ed ecosostenibile a Palma”.

Nel bilancio di previsione l’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Carbone ha dato grande spazio all’ambiente prevedendo risorse per la videosorveglianza e la pulizia delle strade. Ma la strada della sensibilizzazione resta quella maestra. Con l’introduzione della card il comune ha assegnato bonus ai cittadini più virtuosi con un risparmio sull’imposta sui rifiuti di 45.000 euro nel 2013 e 60.000  euro.Insomma il motto nella città del Carnevale sembra proprio essere “Più ricicli, meno paghi, più risparmi”

 -----

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia