I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5951830

Camposano, cala il sipario sulla VI edizione del Festival Canoro


Camposano- L’Associazione Culturale “Madonella” ha presentato la VI edizione del Festival canoro. Una manifestazione, attesa nel panorama culturale. La manifestazione, rinviata in precedenza per motivi metereologici, ha riscontrato numerosi consensi tra il pubblico che ha affollato la piazza principale del paese per una confortevole e cordiale serata estiva. Notevole il lavoro svolto dagli organizzatori, in particolare il Presidente dell’associazione Culturale Madonelle e  Felice Rumma, che hanno profuso tanto impegno affinché questa edizione offrisse interesse e momenti di aggregazione sociale.

La manifestazione  è una sorta di trampolino di lancio per giovani artisti nel campo canoro e dello spettacolo in genere, assicura Felice Rumma, che ha creduto fermamente in questa iniziativa: alcuni che hanno partecipato in passato hanno trovato modo di farsi conoscere anche a livello più elevato. È il caso di Pasqualino Maione, Mimmo Foresta, e altri. L’edizione di quest’anno si è svolta in tre serate, presentate accuratamente dai conduttori, Mary Ginger e Paky Live.

 

Nella prima serata abbiamo avuto l’esibizione della scuola di ballo New Generation Crazy Dance di Gaetano Buonaurio. Inoltre vi è stata la consegna  “ Premio Goolden Festival 2013” a Nadia Sodano, reduce dalla trasmissione Thewinneris con Jerry Scotti si Canale 5.  

Nella seconda serata, secondo programma, vi è stata l’esibizione di artisti come Maria Rosaria Cenni, cantautrice partenopea, e la cantante Afrodite.

Nell’attesa serata finale la sfida per la conquista dei premi in palio. Tra gli ospiti, il batterista Antonio Doto del gruppo , Bunget Bangt & Friends, reduce da una  trasmissione di Rai 1. La manifestazione ha visto quale ospite d’onore l’attore Vincenzo Soriano, del cast di “ La nuova squadra 3”, “Storie di Borgata 2 “, “ Big Hause”, e in un film per la regia di Matteo Garrone dal titolo “ Vespro di un rinnegato”.

Alla fine vi sono state le premiazioni con, attestati di partecipazione, targhe ricordo e trofei. La categoria “piccoli” ha visto la premiazione di Francesco Barra. Per la categoria  “adulti”, premiati Esposito Anna, Passariello Maria Grazia e Castaldo Gaetanina.

Per l’accesso al premio Partner una voce per Saremo del 23 ottobre 2013 all’Ariston, la giuria con Carmine Nappi Presidente di Giuria e coordinatore di “ Una voce per Sanremo” ha selezionato Antonio Della Ragione, Sorrentino Emanuele e infine Passariello Maria Grazia. 

Il premio miglior voce è andato a Amato Giorgia, il premio miglior inedito è stato assegnato a Chiara Marfè, il premio critica ad Stefano Segneri e infine per la miglior voce camposanese, il premio è andato a Acierno Francesco Paolino. Un premio anche al miglior gruppo sul palco New Memories. Il vincitore in assoluto è stato Antonio Della Ragione, un giovane talento proveniente da Bacoli che si è esibito con la canzone “ My Way” una canzone interpretata da Frank Sinatra. Al primo classificato è stato consegnato, un importante trofeo, una forma di microfono con tanto d’impugnatura alla cui sommità è raffigurata una fiamma.  L’appuntamento è per  la prossima edizione.

di Antonio Romano

 

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia