I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5679863

Alla Sagra del Vino di Piazzolla di Nola, concorso Miss Blue Mare e Mister Hair Work Team


Piazzolla di Nola - A partire da stasera 21 settembre e fino a domenica 23, a Piazzolla di Nola, in via Vesuvio,  si svolgerà la “Sagra del Vino”, festa con programma religioso in onore di Maria SS. Addolorata, iniziato già lo scorso sabato 15 c.m. con celebrazioni Eucaristiche e Processione per le attigue località di Cimitile, Tossici, Conelli, con recita del Santo Rosario animato dalle missionarie della Comunità locale di Villaregia e con confessioni e prediche da parte di don Salvatore Luminelli che ha inteso ringraziare tutti coloro che hanno collaborato, augurando che “La Beata Vergine Addolorata ci aiuti nella conversione di questo Giubileo della Misericordia voluto da papa Francesco e interceda per l’unità e la pace di tutta la contrada Cimitile”.

 

Il programma ricreativo, invece, prevede per stasera 21 settembre, a partire dalle ore 21:00, il concerto di Canti Popolari presentati dalla paranza “Mammà Schiavone” della località Casamale di Somma Vesuviana. Un tuffo nel passato per coloro che già anno una certa età e un pezzo di storia locale da proporre ai più giovani al suono di nacchere e tammorra.

 

Sabato 22 settembre, sempre a partire dalle ore 21:00, vi sarà il concerto di Ivan Granatino, l’artista partenopeo molto apprezzato dal pubblico giovanile per le sue canzoni che raccontano un’intera generazione, dalle teen ager in poi.

 

Il clou delle festività è previsto per domenica prossima con lo spettacolo di Lello Musella, direttamente da “Made in Sud”, che avrà inizio alle ore 21:00. A seguire quello che riteniamo il pezzo “pregiato” della serata, fortemente voluto dal principale mentore della manifestazione Giancarlo Moccia, ovvero il concorso di bellezza “Miss Blue Mare” e Mister Hair Work Team, che ritorna per la quarta volta nella frazione di Piazzolla di Nola. Un evento che, quindi, non solo delizierà i palati maschili con la proclamazione della “Miss" della tappa piazzollese, ma anche quelli del gentil sesso in quanto è prevista pure l’elezione del “Mister”, così come indicato, per le relative selezioni ad opera della giuria.  Insomma, ne vedremo delle belle … e dei belli!

 

Il sorteggio di ricchi premi messo in atto dal comitato organizzatore, seguito dai fuochi d’artificio, concluderà le festività che, comunque, al centro del programma vedranno degustazioni di vini locali e assaggi di prodotti tipici della zona.

 

Infatti, lo scopo della manifestazione, così come ci riferisce Giancarlo Moccia, è proprio quello di sfoggiare “Un ritorno alle operosità dei nostri avi e riproporre, per quanto è possibile ai nostri giorni, il frutto di attività che hanno permesso alle famiglie locali di sostenersi. E il rammarico viene dal constatare la chiusura di aziende che non solo davano lavoro a tante persone, ma che proponevano un prodotto di alta qualità, da presentare ai mercati, ma anche, deliziosamente, sulle proprie tavole”.

 

“Questa manifestazione – conclude il Moccia - non ha altra velleità se non quella di far conoscere il paese per le cose positive che produce e di inculcare nei giovani il concetto di crescita previo un percorso socio culturale che possa creare, anche se solo per brevi periodi, occasioni di lavoro. Poi, non si sa mai. E, sfruttando un auspicabile fermento giovanile – e non solo – l’intenzione è quella di allargare i confini, migliorandoci sempre di più, magari con nuove iniziative che possano interessare un circuito che miri a favorire interessi comuni di forte impatto sociale. Noi proveremo a farlo!”.

 

di Mauro Romano 

Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia