I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5573739

Gigli di Nola: domani in esposizione opere di cartapesta Francesco Napolitano: “Investiamo nel recupero delle specificità dell’evento in onore di San Paolino”


 

Nola - “La cartapesta come strumento identificativo della nostra amata Festa. Che ritorni da protagonista negli ambienti culturali dove la kermesse in onore di san Paolino riveste un ruolo determinante per l’immagine della città di Nola”. Ad annunciarlo è l’imprenditore nolano Francesco Napolitano, tra i principali sostenitori della mostra di opere in cartapesta la cui inaugurazione è fissata per domani. L’appuntamento è per le 20 nella chiesa di Santa Maria La Nova. In esposizione alcuni lavori di noti maestri cartapestai come Ezio Flammia e Claudio Cuomo che andranno a costituire la sezione stabile delle opere in cartapesta nei locali del museo storico archeologico di via Senatore Cocozza. L’iniziativa è promossa dall’associazione Musa presieduta da Raffaele Soprano.

“Sono queste le iniziative che contribuiscono alla crescita della Festa proiettandola in circuiti sempre più di qualità – continua Francesco Napolitano – Investire nel recupero delle antiche tradizioni restituendo il giusto valore a quella che da secoli è la componente principale della macchina da festa, vale a dire il rivestimento, è il primo passo per la promozione dell’immagine di un evento unico al mondo. Felici ed onorati di sostenere questa importante iniziativa ”.

 

di Alberto De Sena 

Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia