I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5601816

Nola, Museo Storico-Archeologico: premiati quattro talenti femminili locali, grazie alle tre sezioni nolane della F.I.D.A.P.A.


Nola- Grande accoglienza di pubblico lo scorso martedì 29 maggio sera, presso il Museo Storico-Archeologico di Nola, in occasione della trattazione del Tema Nazionale del biennio 2017/2019 da parte delle tre sezioni della F.I.D.A.P.A. (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) di Nola, Palma Campania e San Giuseppe del Vesuvio.

Il tema in questione, dunque, ha riguardato la creatività femminile e la cultura dell’innovazione, intese come motori di diverso sviluppo socio-economico. Nello specifico, sono state premiate quattro artiste del territorio nolano, dal momento che queste contribuiscono da diverso tempo allo sviluppo socio-economico del paese, grazie al loro talento e alla loro creatività.

L’evento ha avuto inizio con i saluti del Direttore del Museo Archeologico, Dott. Giacomo Franzese, e delle Presidenti delle tre sezioni: Nensi Romano, per la sezione di Nola, Antonella Trocchia, per la sezione di Palma Campania, e Anna Carillo, per quella di San Giuseppe del Vesuvio. Ci sono stati, a seguire, gli interventi dei relatori, nonché due ospiti d’eccezione: Margherita Vindice, Vice Presidente Distretto Sud Ovest, e Maria Concetta Olivieri, Vice Presidente Nazionale. Tutte loro hanno manifestato la propria contentezza per quest’ulteriore collaborazione con il museo e hanno spiegato l’obiettivo del Tema Nazionale, cioè la valorizzazione delle figure femminili in tutti i suoi aspetti, tenendo a mente lo slogan scelto: “Camminiamo insieme” per realizzare scopi sostenibili per le donne, in quanto solo così si arriverà lontano, migliorandosi e dimostrandosi sempre attive per il territorio su cui agiscono.

È stata scelta, per ogni sezione, una premiata (con l’eccezione per quella di Nola, ben due). Premiate per Nola da Maria Manganiello, Vice Presidente di tale sezione: il soprano Angela De Lucia e la violinista Raffella Viscardi, le quali stanno costruendo una carriera nei più grandi teatri italiani ed europei e si sono esibite assieme in “ ‘O Marenariello” con il maestro Francesco Sorrentino al piano. Premiata per Palma Campania da Rosanna Ferrara, Vice Presidente della sezione in questione: la stilista Ermelinda Isernia, titolare dell’atelier “Antise”, la quale ha organizzato una sfilata per mostrare alcune delle sue creazioni, facendo notare che ogni vestito ha un vissuto che va contestualizzato. “Dulcis in fundo”, non a caso, la premiata per San Giuseppe del Vesuvio da Luisa Del Giudice, Vice Presidente della sezione a riguardo: la food blogger e imprenditrice digitale Valentina Boccia, che tramite un file in ‘Power Point’ ha raccontato sia come funziona il suo particolare mestiere e sia come sono nati il suo libro e il suo sito internet, accomunati dallo stesso titolo, “Ho voglia di dolce”.

Le quattro ragazze hanno ricevuto in dono gli stessi onori: una targa di riconoscimento, un mazzo di fiori e degli accessori portafortuna. Esse sono la prova vivente della citazione di Margaret Fuller (giornalista e attivista per i diritti umani): “La Natura fornisce eccezioni a qualsiasi regola”.

 

di Nicola Compagnone

 

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia