I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5601828

Luce e fede di San Paolino: acceso il braciere che da il via al giugno nolano


Nola- Grande emozione, ieri sera, per l’accensione del “braciere di San Paolino” che ha dato inizio al “Giugno nolano”. L’iniziativa, promossa dall’associazione Atletica nolana, ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle nove corporazioni dei Gigli e della Barca. L’evento si è svolto in piazza Duomo ed ha visto la sentita partecipazione di numerose persone.

L'opera Luce e Fede di San Paolino è una scultura che è stata eseguita combinando materiali dissimili ed ideata per onorare  San Paolino patrono di Nola. Pertanto la forma  ricorda il Vincastro del Santo, con esso la storia della sua vita volta all'insegna del sacrificio personale e l' indiscutibile importanza religiosa che ha per il popolo nolano.

Infatti, la fede rigorosa che  lega il popolo nolano a San Paolino  è sinonimo di fratellanza, di comunità, di amore, di condivisione, di celebrazione e preghiera, ma è anche un momento di festa.

Chiunque crede nel Santo non rimarrà nelle tenebre, il suo cammino sarà sempre  illuminato dalla luce del santo.

 Luce che  nella scultura è rappresentata metaforicamente dal braciere colmo di olio liturgico,  posto al di sopra del Vincastro, che dato alle fiamme segnerà l'inizio del Giugno Nolano e di un auspicabile futuro per i cittadini nolani.

 

Progettista:

Artista nolano

Michele Santonastaso

 

Costruttore:

Paolino Scotti

Assistenti:

Sara Roma, Gianluigi Strocchia , Giacomo Addeo

 

Struttura metallica:

 Scala Group Srl di Liveri

 

 

Olio liturgico:

Cereria Andrea e Gerardo Nappi di Liveri.

 

Impianto elettrico:

Amato e Andrea Nappi.

 

Falegnameria:

Ercole Vitalone di Nola 

Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia