I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5679927

Presentata l 'associazione MU.S.A: presente all' evento inaugurale il sottosegretario ai beni culturali Antimo Cesaro. Soprano: "Lavorare in rete per promuovere il territorio, questa la nostra mission"


Nola – Un week end all’insegna della cultura ha accompagnato il “battesimo” dell’associazione MU.S.A. Sabato 24, presso il museo archeologico, si è tenuta la presentazione ufficiale del sodalizio in una cornice di grande partecipazione di pubblico che ha potuto anche ammirare i preziosi reperti archeologici e storiciivi presenti, grazie alla guida degli allievi dell’istituto Masullo – Theti, diretto dalla dirigente scolastica Annamaria Silvestro e protagonisti del progetto “Cicerone al museo”. All' evento è intervenuto il prof. Antimo Cesaro, sottosegretario ai Beni Culturali, il quale ha rimarcato l’eccezionale valenza del locale museo e più in generale del patrimonio culturale del territorio nolano affermando che ha tutte le potenzialità per divenire un vero e proprio attrattore culturale.
 
Il sindaco Geremia Biancardi ha evidenziato l’impegno dell’amministrazione comunale a sostegno della cultura ma anche  le criticità causate dal vulnus  del quadro normativo attuale che non sostiene i musei di piccole dimensioni.
 
 Il direttore del museo archeologico, Giacomo Franzese, ha poi sottolineato con entusiasmo la nascita della nuova associazione stante il contributo  che essa potrà fornire nella valorizzazione e nel sostegno delle attività del museo stesso.
 
La manifestazione si è conclusa con la suggestiva performance musicale del Quintet Break TIME BRAS composta da soli fiati che si è esibita in un repertorio formato dalle più celebri colonne sonore.
 
Domenica 25 Febbraio, poi, nel salone del Circolo Giordano Bruno, si è svolta la manifestazione di presentazione del libro del maestro Ezio Flammia, "Storia dell'arte della cartapesta” evento che ha fatto emergere spunti di riflessione sulla necessità di tutelare la lavorazione della cartapesta  con riferimento al rivestimento dei Gigli e della Barca.
 
Dal dibattito che si è sviluppato sull’argomento è emersa la necessità di evitare uno svilimento del significato profondo di siffatta particolare lavorazione e sono state suggerite dall’autore anche tecniche e modalità per contenere i costi della lavorazione della cartapesta stessa.
 
 
 
“L’associazione MU.S.A - ha dichiarato il presidente Raffaele Soprano - nasce dall’esigenza avvertita da un gruppo di cittadini di divulgare la conoscenza del patrimonio storico, artistico ed archeologico dell’area Nolana nonché la divulgazione dell’enorme patrimonio custodito nel locale museo. Lavoreremo in sinergia con le istituzioni preposte e collaboreremo con tutte le associazioni culturali dell’area nolana che condivideranno il progetto di MU.S.A nella consapevolezza che in un periodo in cui scarseggiano risorse umane ed economiche è necessario fare sistemaottimizzando ogni risorsa disponibile.
 
Del resto - ha concluso Soprano - è noto che allorquando una comunità investe in cultura viene sempre ripagata in termini di crescita territoriale”
Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia