I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale



4683390

Premio Caivano, tutto pronto per la prima edizione: l’appuntamento è per il 18 maggio a Palazzo Marchesale


Caivano – Si terrà il prossimo 18 maggio la prima edizione del Premio Caivano. La manifestazione è promossa dall’associazione "Sveglia Caivano" che da oltre un anno è attiva su più fronti in un programma di riqualificazione sociale e culturale del territorio, portato avanti in collaborazione con altre associazioni ed istituzioni. Il Premio intende valorizzare le eccellenze di questa terra che non mancano nonostante le difficoltà ambientali, affermandosi con successo in vari campi, in Italia come all’estero. L’iniziativa intende far conoscere queste personalità che danno lustro alla città e che in molti casi, nonostante la lontananza, non dimenticano le proprie origini. Il Premio, inoltre, vuole attribuire un particolare riconoscimento anche a quanti profondono un importante impegno per la crescita sociale del territorio, attraverso la loro attività o progetti particolarmente significativi a favore della comunità. Dunque, oltre al premiato, in ogni edizione, saranno attribuite anche alcune menzioni speciali. La location è stata individuata nella splendida cornice di Palazzo Marchesale, struttura risalente al 1600 e sita in località Casolla Valenzano, che con il suo fascino storico rappresenta un elemento di grande attrazione della città. L’ evento è stato pensato come una serata di gala con l’intervento di personaggi illustri del mondo della cultura e dell’impresa. “Da sempre – afferma Nino Navas, fondatore e presidente onorario dell’associazione Sveglia Caivano - siamo convinti che la cultura rappresenti il vero strumento attraverso il quale un territorio possa progredire. Il valore propedeutico per qualsiasi tipo di sviluppo, anche economico. Purtroppo le difficoltà di vario genere che questo territorio patisce fa sì che molti modelli di eccellenza, che pur ci sono, siano costretti ad emigrare oppure sono poco conosciuti”. Nelle prossime settimane sarà reso noto il nome del premiato di questa prima edizione insieme a quelli  delle menzioni speciali

Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia