I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale



4919243

Venerdi Santo, sulla via del Calvario a Cimitile


Cimitile - Ultimi preparativi per la 28°edizione della “Sacra Rappresentazione vivente del Venerdì Santo” a Cimitile, che si terrà il 14 aprile, dalle ore 19,30, uno degli eventi fissi del panorama delle manifestazioni pasquali in Campania.                                                                     L’importante appuntamento di fede si rinnova ogni anno nei suggestivi vicoli e piazze del paese, quando le strade della cittadina saranno attraversate dalla processione con tantissimi figuranti in abiti d'epoca, soldati a cavallo e bighe romane, unmomento di espiazione e riconciliazione, ma anche grande e suggestivo spettacolo in grado di catturare, ogni anno, l'attenzione di un pubblico di residenti e turisti.La cittadina delle basiliche paleocristiane, infatti, annualmente organizza la rappresentazione grazie all’impegno e alla collaborazione della locale Pro Loco, delle Parrocchie e dell’Arciconfraternita del SS. Crocifisso e Maria SS. del Carmine in Cimitile. Anche quest’anno la manifestazione si divide in due fasi. La prima parte prevede la rappresentazione di alcune scene significative della passione del Signore nelle basiliche Paleocristiane :Gesù nel Getsemani; Gesù davanti al Sinedrio; Gesù davanti a Pilato, Gesù è caricato sulla croce. Successivamente, lungo le vie del centro storico, troviamo le varie stazioni:Gesù incontra la madre (via Madonella); Gesù cade per la prima volta (via Liberta, via San Giacomo); Gesù è aiutato a portare la croce da Simone di Cirene (via Roma); la Veronica asciuga il volto di Gesù    (via Nazionale delle Puglie); Gesù cade per la seconda volta (Piazza Conte Filo della torre); Gesù ammonisce le donne di Gerusalemme(corso Umberto); Gesù cade per la terza volta, (Pizzone, via Madonnella). In ultimo, Gesù è spogliato delle sue vesti,inchiodato sulla croce e posto nelle braccia della madre (Basiliche Paleocristiane alle 21,30); adorazione di Gesù deposto nel sepolcro alle ore 22,00.ù

 

di Ilaria Cappuccio 

Ricerca / Colonna destra

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia