I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale


5948050

San Giuseppe, 29enne colpito da un proiettile vagante: è ricoverato all'ospedale di Nola


Nola - E’ ancora ricoverato all’ospedale di Nola, Valerio D’Ippolito il giovane 29enne, colpito da un proiettile all’addome. Sul caso indaga il commissariato di San Giuseppe Vesuviano. Secondo una prima ricostruzione che si basa sul racconto dello stesso D’Ippolito, l’uomo l’altra sera di rientro a casa ha sentito un forte colpo assordante a cui è seguito un bruciore all’addome. Dopo il momento di choc si è reso conto di essere stato colpito. Le prime cure sono state praticate nella locale clinica, per essere subito trasferito all’ospedale di Nola dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico all’addome. L’operazione è riuscita perfettamente. La prognosi resta riservata, ma secondo indiscrezioni il giovane non corre pericolo di vita. Si attendono sviluppi dalle indagini. L’uomo ha piccoli precedenti per droga. 

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia