I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei  cookie.

Contenuto Principale
Ospedale, sciopero degli addetti alle pulizie.

Ospedale, sciopero degli addetti alle pulizie. "Ci fermeremo solo quando avremo certezza definitiva del pagamento dei nostri stipendi"

Nola – Incroceranno le braccia, ancora una volta, per gridare la propria condizione...

Certame bruniano 2018: ecco i vincitori

Certame bruniano 2018: ecco i vincitori

Nola - È Cecilia Mariani del liceo Manzoni di Milano la vincitrice della XVII edizione del...

Nola, Consiglio dell'Ordine degli avvocati: Pasquale Piccolo è il nuovo presidente

Nola, Consiglio dell'Ordine degli avvocati: Pasquale Piccolo è il nuovo presidente

  Nola Il Consiglio dell’Ordine, nella riunione di ieri pomeriggio, 11 aprile 2018, ha...

Certame bruniano: in arrivo studenti da tutta Italia Venerdì la prova del concorso

Certame bruniano: in arrivo studenti da tutta Italia Venerdì la prova del concorso

Nola - Da Milano a Messina attraverseranno lo stivale per essere a Nola venerdì 13 aprile...

  • Ospedale, sciopero degli addetti alle pulizie. "Ci fermeremo solo quando avremo certezza...

  • Certame bruniano 2018: ecco i vincitori

  • Nola, Consiglio dell'Ordine degli avvocati: Pasquale Piccolo è il nuovo presidente

  • Certame bruniano: in arrivo studenti da tutta Italia Venerdì la prova del concorso






5320615

San Paolo Bel Sito, fischio di inizio per la “Partita dell’amore” a sostegno dei bambini “sperduti


San Paolo Bel Sito - Sabato 28 ottobre presso lo stadio di San Paolo Bel Sito alle 9:30 si svolgerà la “Partita dell'Amore”a sostegno dei bambini “sperduti”. Si sfideranno due squadre di bambini, la Scuola Calcio A.S.D. Belsito Soccer e la Scuola di Calcio Sportland Nola, mentre per gli adulti la squadra Architetti di Napoli A.S.D. e la squadra Rappresentativa Locale. L'evento organizzato dall'Arci Caccia col patrocinio dell'Unicef Comitato Regionale e dal Comune di San Paolo Bel Sito. All'inizio verrà cantato l'Inno Nazionale dai bambini del “Coro dell'Amicizia” di Liveri, membri dell'associazione “Vico e Vicarielli”.

La Prof.ssa Maria Nappi delegata Unicef riferisce che dopo il grande successo della festa dei nonni lo scorso 4 ottobre all'I.C. “ Costantini” di San Paolo Bel Sito i nonni hanno abbracciato anche loro la causa dell'Unicef. La causa di quest'anno è quella di proteggere i bambini e gli adolescenti che arrivano in Italia, mandati da soli o accompagnati, ma che molto spesso nei viaggi i genitori, nonni o un qualsiasi parente viene a mancare. Sono i cosidetti “Bambini Sperduti”. Vengono in Italia per sfuggire alla guerra, alla violenza e alla povertà. Al di là dei colori politici, degli schieramenti deve prevalere l'interesse per i bambini, perché ogni bambino ha la sua dignità, le sue potenzialità che può sviluppare solo dandogli pari opportunità. Molto spesso questi ragazzi durante il viaggio subiscono abusi sessuali, violenze, stress di ogni tipo e talvolta in Italia finiscono in mani sbagliate. Proprio per questo l'Unicef interviene per la difesa dei minori, accogliendoli in strutture adeguate. Conclude la Prof.ssa Nappi che se vogliamo un mondo migliore dobbiamo formare bambini e ragazzi equilibrati, istruiti, che hanno la capacità di inserirsi nella società.

 

di Lisa Carmen Tarantino

Ricerca / Colonna destra



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


ARTICOLI PIU' LETTI DEL MESE

Precedente successivo

Ambiente e salute

Aperta-mente

Nuove tecnologie

Gastronomia